HomeProgetto Università

Progetto Università

L’Università della Terza Età opera con l’intento di dare una risposta alle esigenze di tante persone appartenenti alla terza età, ma non solo, ormai lontane dal mondo del lavoro e/o libere da impegni professionali, offrendo loro nuovi interessi e stimoli intellettuali, ma anche occasioni di incontro e momenti di socializzazione. Le attività sono organizzate per tutti i propri Soci.
Gli oltre settanta corsi organizzati in ogni Anno Accademico dell’Università della Terza Età si caratterizzano per la varietà delle proposte, che spaziano in numerosi ambiti didattici, dalla Letteratura alla Storia dell’arte, dalla Medicina all’Economia, dalla Filosofia al Diritto e all’ambito artistico e hobbistico come la Pittura, il Disegno e tanti altri.
Un rilievo particolare ha l’ambito informatico con i numerosi corsi di computer effettuati in aula modernamente attrezzata allo scopo.
Nel corso degli anni gli investimenti in moderne tecnologie per l’organizzazione e la didattica  hanno permesso e permettono di essere sempre al passo con i tempi e offrire opportunità formative costantemente aggiornate.
Nell’organizzazione sono coinvolti, a titolo volontaristico, oltre  60 docenti e 35 volontari che operano nell’organizzazione generale, dalla segreteria, agli ausili tecnici e agli ausili didattici.
Sono realizzati anche corsi specialistici, come:
Corso per il conseguimento della patente europea del computer ECDL, (lo svolgimento serale è indirizzato a persone che lavorano, o impossibilitate a frequentare durante il giorno), gli esami sono sostenuti presso l’Istituto Istruzione Superiore M.L.King di Muggiò con cui è stato sottoscritto uno specifico accordo.
Altre Attività dell’Università:
- Conferenze di Medicina, Orticoltura, Storia locale e altri argomenti, sia presso la propria sede, che presso altre sale del territorio.
- Orto didattico (Orto Kids) e Frutteto, presso la Scuola Secondaria di 1° grado Carlo Urbani, finalizzato alla socializzazione ed educazione ambientale dei ragazzi seguiti dai volontari della Pro Loco e dagli insegnanti della Scuola.

Leave a Reply